Studio di Psicologia e Psicoterapia                                Dott.ssa Catulla Contadin                                      Noventa Vicentina - Vicenza

                                                             Informazioni legali e privacy   I    Desclaimer

Dott. Catulla Contadin - Psicologa infantile - Psicoterapeuta - Noventa Vicentina (Vicenza)

Lo psicologo infantile

Lo psicologo infantile è uno specialista che ha conseguito una laurea in psicologia con indirizzo evolutivo o clinico e che ha maturato esperienze professionali con bambini, adolescenti e giovani.

Molti genitori si sentono a disagio quando il pediatra, gli insegnanti o amici di famiglia consigliano di contattare uno psicologo o uno psicoterapeuta per far fronte alle difficoltà del proprio bambino.

 

Questa reticenza è in parte comprensibile: non è semplice ammettere che il proprio figlio abbia bisogno di un sostegno e ancora più difficile è pensare di non essere in grado di aiutarlo da soli.

 

Esistono tuttavia molti pregiudizi sulla figura dello psicologo che vanno sfatati. Lo psicologo non è il dottore dei matti e portare un bambino in consulenza non significa attribuirgli un’etichetta diagnostica che si porterà addosso per il resto della sua vita.

   

      Lo psicologo si occupa non solo di disagio ma anche di promozione del benessere. Nella vita, ciascuno di noi si trova ad affrontare piccole e grandi difficoltà. Nella maggior parte dei casi riusciamo a superarle in modo autonomo, a volte può essere utile in confronto con un professionista che aiuti a guardare la situazione da un altro punto di vista e stimoli a sfruttare al meglio le proprie risorse.

      Lo psicologo non possiede la sfera magica per risolvere i problemi ma ha un bagaglio di conoscenze ed esperienze che possono aiutare la persona in difficoltà a prendere consapevolezza di ciò che sta accadendo e a reagire in modo più adattivo di fronte agli ostacoli.

     

A volte essere genitore è un’esperienza meravigliosa, ricca di gioie e di soddisfazioni ma spesso è anche un compito difficile, che genera stanchezza e frustrazione. Lo psicologo infantile lavora a fianco di mamme e papà.

 

       I genitori possono aiutare lo specialista a conoscere meglio il proprio bambino ripercorrendo le tappe fondamentali del suo sviluppo dalla nascita al momento della consulenza. L’anamnesi ha lo scopo di evidenziare non solo le mancanze, i punti di debolezza, ma di riconoscere anche i punti di forza, le risorse del bambino o del ragazzo. Insieme si lavorerà per portare avanti un percorso di sostegno con l’obiettivo di migliorare la qualità di vita di tutta la famiglia.

     

 

 

 

 

 

     Lo psicologo infantile non viene interpellato solo nel caso di handicap o gravi patologie. E’ un professionista che si occupa di questioni tipicamente evolutive come le paure dei bambini, la timidezza, la difficoltà ad andare a scuola, la conflittualità nella relazione con i coetanei, problemi di alimentazione o di regolazione del ritmo sonno-veglia, l’oppositività nei confronti dell’adulto, ecc.

      Nella maggior parte dei casi l’intervento dello psicologo è di breve durata ed è finalizzato a sbloccare situazioni di impasse temporanee. Se una difficoltà viene affrontata nei modi e nei tempi più opportuni, si risolve senza lasciare strascichi nel bambino. Viceversa, quando un problema viene sottovalutato e per questo trascurato, può accadere che si cronicizzi e dia origine a patologie più severe.

Di cosa si occupa lo psicologo?

Lo psicologo infantile sostiene i genitori

Lo psicologo infantile aiuta il bambino a ritrovare il benessere